Recupero Pendrive

 

Una chiave USB o chiavetta USB o penna USB (anche in inglese USB flash drive, o pendrive) è una memoria di massa portatile di dimensioni molto contenute (qualche centimetro in lunghezza e intorno al centimetro in larghezza) che si collega al computer mediante la porta USB. Molti modelli dispongono di un occhiello per permetterne l'aggancio all'anello di un comune portachiavi.

Nella chiave USB i dati sono memorizzati in una memoria flash, tipicamente di tipo NAND, contenuta al suo interno. La capacità è limitata unicamente dalla densità delle memorie flash impiegate, con il costo per megabyte che aumenta rapidamente per alte capacità.

 

 

Le informazioni sono immagazzinate all'interno dei chip NAND secondo un criterio stabilito dal "controller". I controller utilizzati dalle varie marche di penne USB sono molto diversi tra loro, e organizzano le informazioni secondo criteri differenti.

Il caso più comune di danneggiamento di una pendrive è il malfunzionamento di questo controller. La penna USB non sa più come andare a reperire le informazioni e i dati sono persi.

 

Le procedure di recupero di una memoria flash di questo tipo prevedono la lettura RAW del contenuto di ogni chip di memoria del supporto, e la successiva ricostruzione delle celle di memoria tramite strumentazioni professionali e un adeguato know-how.

 

Così come per i supporti SSD, non è previsto un range definito di prezzi per le pendrive, ma verrà emesso un preventivo in base all'entità del danno e alla complessità del recupero. L'analisi preliminare è sempre gratuita.

 

Potete richiedere un preventivo gratuito o contattarci via email, telefono o chat.